come tenere ordinato il solaio
come tenere ordinato il solaio

Anche se sei la persona più organizzata e ordinata al mondo, capita di tanto in tanto, di perdere la visione generale di ampi spazi quali il solaio di casa. Il solaio può essere una delle aree di archiviazione più grandi, ma può anche facilmente diventare una zona disastrata.

Fortunatamente, non è troppo difficile rimettere in sesto l´ambiente in modo che tutto ciò di cui hai bisogno sia nuovamente accessibile e “rintracciabile”. Quindi, ecco alcuni consigli su come tenere ordinato il solaio di casa e su sgombero solai Milano.

Parola d´ordine: organizzazione

Quando decidi di riorganizzare il solaio di casa, potresti imbatterti in scatole che non hai più toccato da quando ti sei trasferito. E se non avevi iniziato con un sistema organizzativo, è probabile che il tuo attico sia ora pieno di cassette e scatoloni non contrassegnati.

Quindi, la prima cosa che devi fare è impostare un obiettivo realistico per quando vuoi che il tuo solaio sia ri-organizzato. È improbabile che tu riesca a farlo in un giorno, quindi potrebbe essere necessario suddividere il lavoro in più sessioni nell’arco di un mese.

Una volta che avrai impostato un calendario per il tuo progetto di organizzazione soffitta, è ora di tuffarti nel lavoro. Ma prima di iniziare a pulire e sviluppare un nuovo sistema di scaffalature, devi sapere esattamente cosa hai a disposizione.

Il miglior punto di partenza quando organizzi il tuo attico è quello di realizzare un inventario. Una volta che saprai cosa c’è nella tua soffitta, potrai iniziare a prendere decisioni su ciò di cui hai bisogno e su come conservarlo correttamente.

Inventario contenuti soffitta

Hai deciso di fare il passo e ti appresti ad organizzare il tuo attico, ma non appena entri in quella stanza, improvvisamente vuoi correre nella direzione opposta. È incredibile quanta roba puoi accumulare nel corso degli anni! E anche se può sembrare intimidatorio, con un approccio semplice per l’inventario e l’ordinamento degli oggetti nella soffitta, il compito sarà realizzabile.

Con un quaderno e una penna in mano, inizia passando per gli oggetti nella tua soffitta e registrando ciò che trovi. Le etichette della scatola corrispondono al loro contenuto? Se non è così, guarda cosa c’è dentro e ri-etichetta le scatole. Mentre compili la lista, inizierai a vedere alcune categorie naturali in via di sviluppo: vestiti fuori stagione, decorazioni per le feste, ricordi di famiglia e così via. Queste categorie saranno utili quando inizierai a ordinare e organizzare gli oggetti che decidi di conservare.

Una volta che hai una lista degli oggetti presenti nella tua soffitta, è il momento di investigare veramente cosa c’è lì in modo da poter mettere a nudo quello che stai registrando. Un inizio utile è quello di organizzare l’elenco in tre gruppi: usato sempre, usato in occasioni speciali e usato raramente.

Questo non solo ti aiuterà a decidere da cosa separarti, ma ti aiuterà anche a decidere dove e come conservare ciò che stai conservando. E se vuoi essere più preciso, puoi separare gli oggetti in queste categorie: cose che vuoi assolutamente tenere, cose che puoi buttare o donare e cose su cui vuoi riflettere.

A questo punto, riorganizza la tua lista. Scoprirai di avere una comprensione molto migliore di ciò che possiedi e sarai in grado di identificare il prossimo passo, che in genere significa eliminare gli oggetti che hai deciso di rimuovere o donare.

In questo modo, avrai meno problemi quando inizierai a organizzare il solaio di casa tua. E se proprio non riesci a vedere la luce che porta fuori dal tunnel: rivolgiti a degli specialisti sgombero solai Milano per ritrovare la “luce”!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here